AUTORITRATTO NELLO STUDIO

Giorgio Agamben nottetempo 2017

È un libro di tratti di identità, che viene svelata attraverso la descrizione di fotografie, libri, scritti.

Un’autobiografia sincera, onesta, ricca di riflessioni profonde in cui tutti possiamo ritrovarci, che stimolano la riflessione sulla vita di ciascuno di noi, arricchendola.

Non stupitevi se vi fermerete dopo aver letto alcuni corti, chiari e profondissimi pensieri… siete in buona compagnia… la mia.

«Vi sono nella vita eventi e incontri a tal punto decisivi, che è impossibile che entrino completamente nella realtà. Accadono, certo, e segnano la via – ma non finiscono, per così dire, mai di accadere. Incontri, in questo senso, continui […] Essi non cessano di accompagnarci fino alla fine. Fanno parte di ciò che resta di incompiuto in una vita, che va al di là di essa. E ciò che va al di là della vita è ciò che resta di essa.»

«Ciò che ci accompagna nella vita è anche ciò che ci nutre. Nutrire non significa soltanto far crescere: significa innanzitutto lasciare che qualcosa raggiunga lo stato cui tende naturalmente. Gli incontri, le letture e i luoghi che ci nutrono, ci aiutano a raggiungere questo stato.»