I miei novant’anni

Carissimi lettori,

vi accingerete a leggere una bella storia di vita.

Con la “leggerezza” che solo una grande saggezza interiore può dare, l’autore ci fa attraversare un secolo di Storia. La Storia che si legge nei libri o che si prova a vivere attraverso i film.

Con la “giusta educazione” e tanta dignità, racconta una vita vissuta perseguendo valori veri: quello della famiglia e dell’educazione dei giovani. Gino, con grandissimo ottimismo e voglia di futuro, cresce e fa crescere le persone che gli sono vicine, dando lui l’esempio nel quotidiano.

Gli editori Davide e Cristina hanno fatto bene a editare questo esempio di vita vissuta, che fa riflettere sui veri valori della vita.

Questo libro è un regalo che i figli di Luigi, Davide e Cristina, hanno fatto al padre per il suo novantesimo compleanno. Io e Davide ci incontrammo in un tardo pomeriggio di metà novembre, davanti a un caffè. Incominciò a parlarmi della storia della sua famiglia, le origini, e del padre, uomo dai grandi valori. Io lo ascoltai attentamente.

Ha raccolto i suoi ricordi e li ha messi in 6 fogli di Word.

Possono 6 fogli di Word racchiudere 90 anni di vita?

Sì, possono rappresentarli, ma solo a una condizione:

Solo se è vita vera.

Se la vita che si legge è vera, chiunque proverà una forte emozione: l’emozione del Vero, dell’Autentico, dell’Unico.

Davide raccontava e, nel mentre, io incominciavo a immaginarmi il formato del libro, il titolo, il sottotitolo, la copertina.

Gli chiesi di reperire anche qualche fotografia che facesse capire ai nipoti il tempo che fu.

Il risultato è stato un piccolo e compatto libretto, da dare a parenti e amici, per condividere insegnamenti di una vita pienamente e degnamente vissuta.

Per me è stato un regalo grandissimo, quando Davide mi ha mandato la fotografia del padre alla festa del suo compleanno: commosso, fiero e sorridente, mentre regalava e firmava, da vero scrittore, il libro della sua vita.